Una competizione calcistica internazionale (come Euro 2020) presuppone un fantacalcio, che presuppone la presenza di WikiFanta per dritte, consigli e notizie sempre aggiornate: per questo UEFA Euro 2020 Fantasy vi saremo accanto per divertirci e competere al meglio.

Considerando che la prima fase consta di sole 3 giornate e che è possibile che la terza sarà, per qualche squadra, ininfluente, costruiremo il nostro team come se dovessimo fare il massimo punteggio tenendo conto soltanto della prima giornata; prevediamo quindi di impiegare la Wild Card unlimited nella seconda giornata e la Wildcard classica prima della terza giornata visto che, per gli ottavi, si avrà la possibilità di cambiare tutti i giocatori gratuitamente.

Ricordando che il capitano potrà essere cambiato prima di ogni partita riferita al primo turno e, di conseguenza, che si avranno 5 possibilità per azzeccarlo, andiamo a vedere, reparto per reparto, le nostre scelte.

Premi qui per la guida completa sulle 24 squadre di Euro 2020


UEFA Euro 2020 Fantasy: i portieri

Oltre che in tutta la fase di qualificazione, anche nell’ultima amichevole l’Italia ha dimostrato di subire poco quindi le diamo fiducia indicando Donnarumma (5,5) come prima scelta contro la non irresistibile Turchia; volendo risparmiare per investire negli altri reparti, indichiamo Hradecky (4,0) finlandese che sarà opposto alla Danimarca, unico titolare a quel prezzo…

UEFA Euro 2020 Fantasy: i difensori

Molto intraprendente nelle ultime uscite, il nostro Spinazzola (5,5) potrebbe portare bonus anche da assist così come il belga Meunier (5,5). Per un probabile cleen sheet senza spendere una fortuna segnaliamo l’austriaco Lainer (5,0) – ottimo recuperatore di palloni – contro la Macedonia ed il danese Maehle (4,5) opposto alla Finlandia; anche l’olandese Wijndal (4,5) è una buona scelta visto il girone non proibitivo.

I centrocampisti

Dopo un ottimo finale di campionato, indichiamo innanzitutto Eriksen (9,0) che contro la Finlandia potrebbe portare i bonus attesi: l’interista sarà, tra l’altro, incaricato di tutti i calci piazzati; volendo conservare buona parte del budget per 3 big in attacco, punteremo su centrocampisti di buona qualità ma non carissimi come lo spagnolo Olmo (7,0), ma anche Chiesa (7,0), se Mancini gli darà fiducia, oppure Alaba (5,5), opposto con la sua Austria alla Macedonia; a completare il reparto, l’unico probabile titolare low cost in lista, ossia Nego (4,0) dell’Ungheria.

Gli attaccanti

Possiamo, quindi, avere quasi mano libera nella scelta di 3 top players come Ronaldo (12.0) contro la modesta Ungheria e l’aspirante scarpa d’oro e reduce da una splendida stagione Lukaku (11). In conclusione consigliamo di sfruttare lo stato di forma di Depay (10) autore di una doppietta qualche giorno fa in amichevole contro la Scozia.


SEGUICI SU: INSTAGRAM | FACEBOOK | TWITTER