Non c’è niente da fare, saremo ripetitivi ma questo campionato ci appassiona sempre di più. Ogni qual volta dobbiamo sbilanciarci su qualche decisione, riscontriamo difficoltà perché sembra semplice, eppure nulla è scontato. Bisogna aspettarsi di tutto, compresi i tranelli, ragion per cui è questo il pezzo giusto per chi adora le scelte inaspettate. Nel dettaglio, dopo i consigli ruolo per ruolo, eccovi le sorprese del fantacalcio per la 32ª giornata di Serie A.


Le sorprese al fantacalcio per la 32ª giornata: reparto difensivo

Innanzitutto in difesa dei pali del nostro classico XI tipo inseriamo Łukasz Skorupski, autore di 10 clean sheet stagionali su 30 partite. Nettamente più solida davanti al proprio pubblico, la retroguardia rossoblù potrebbe ripetere l’ottima prestazione di San Siro.

Per quanto riguarda, invece, la linea a tre dietro il primo nome è Giorgio Scalvini. Anche approfittando dell’emergenza atalantina, il classe 2003 sta dimostrando una personalità fuori dal comune. Non solo da difensore, bensì pure qualche metro più avanti come a Lipsia.

In seconda battuta optiamo per Martin Erlić, centrale che ha preso ben 12 volte un voto puro superiore a 6, senza nemmeno considerare le giornate in goal. Mantenendo i suoi standard, non dovrebbe trovare grosse difficoltà contro l’attacco empolese, non proprio nel suo miglior momento.

E poi Bram Nuytinck, ritornato in campo dopo parecchio tempo ha subito ottenuto un 6,5. Pure contro lo sterile reparto offensivo lagunare ha ottime chance di soddisfare chi lo schiererà.



Le possibili sorprese a centrocampo

Proseguiamo passando adesso alla zona nevralgica del rettangolo di gioco. In primo luogo concedete un’ultima possibilità ad Aramu nonostante, dopo aver contratto il Covid-19, sembra essersi perso nel vuoto. Nell’ultima sfida è sembrato in palla, come dimostra il 6,5 in pagella.

Dopodiché Zakaria, il quale superato l’infortunio ha sfoderato una bella prova nel Derby d’Italia sfiorando il +3. Dopo il legno colpito avrà più fortuna stavolta?

Altro centrocampista tratto dai consigli del weekend è Saponara, solito talento che va a intermittenza. È vero che ha alternato periodi di brillantezza a lunghe ingiustificafe pause, però nei match più complessi solitamente si accende.

Il compito di completare il reparto intermedio spetta, infine, a un altro giovanissimo, ovvero Zalewski. Ha guadagnato con determinazione il posto da titolare sulla fascia sinistra da cui una settimana fa ha quasi prodotto un assist. In calendario una sfida sulla carta alla portata, durante la quale può mettere in mostra le sue spiccate qualità tecniche.



NON SOLO SERIE A!
TUTTI GLI ALTRI CONSIGLI

(premi sulle competizioni per leggerli)

Sorprese al fantacalcio in attacco per la 32ª giornata

Gli ultimi tre slot sono, invece, riservati a tre attaccanti pronti a sorprendere. Il primo è Politano che ha appena interrotto un lungo digiuno durato 27 turni. La rete ritrovata lo rende nuovamente protagonista degli schemi partenopei, perciò noi ne approfitteremmo.

A proposito di digiuni, Barrow non timbra il cartellino addirittura dalla 16ª, sebbene lunedì scorso abbia impensierito i guantoni di Maignan. Schieratelo perché in ottica Monday Night dovrebbe avere ancora il piede caldo.

In conclusione, chiudiamo le sorprese del fantacalcio per la 32ª giornata con Pedro. Ha saltato l’ultima per via di una squalifica rimediata dopo 5 gialli; dovrebbe partire titolare e sfruttare tutto il suo tasso tecnico superiore alla media per mettere nel mirino la non distante doppia cifra di goal (-2) già contro il Genoa.


Riepiloghiamo, le undici sorprese

(3-4-3): Skorupski; Scalvini, Erlić, Nuytinck; Aramu, Zakaria, Saponara, Zalewski; Politano, Barrow, Pedro


SEGUICI SU: INSTAGRAM | FACEBOOK | TWITTER

Non perderti le INSTAGRAM Stories: troverai tutti gli aggiornamenti sul fantacalcio!