Seconda puntata della nostra nuova rubrica! Oggi abbandoniamo la stagione calcistica in corso per tuffarci nelle due annate passate, inserendo 5 bomber dello scorso anno e un portiere (insolito per questa rubrica) per quanto riguarda il 2017/2018. Piccolo indizio? È un campione d’Europa!

🔴 Krzysztof Piatek – Genoa/Milan 2018/2019
➡️ Presenze: 37 – Gol: 22 – Assist: 0 – Media Fantavoto: 8,07

In una serata di agosto, proprio nel periodo in cui si cominciano a programmare le aste e quindi gli occhi dei fantallenatori, magari sotto l’ombrellone in spiaggia, sono su ogni amichevole o sulle prime gare ufficiali della stagione, si gioca un match di Coppa Italia che in altri momenti sarebbe caduto nel dimenticatoio: Genoa-Lecce finisce 4-0 e per i rossoblù realizza 4 gol il nuovo acquisto Piatek, ai tempi ancora un semisconosciuto. Molti avranno pensato “che sarà mai un poker ad agosto contro una squadra di serie B?”, mentre altri, in religioso silenzio, lo avranno segnato nella propria agenda come scommessa; morale della favola? il Pistolero realizza 13 gol al girone d’andata con il Milan che decide di mettere sul piatto 35 mln più bonus per aggiudicarselo. Anche con i rossoneri continua il suo trend positivo siglando altri 9 gol in campionato (chiudendo a 22 gol) più 2 in coppa Italia, permettendo ai fantallenatori di godersi un’infinità di bonus spendendo davvero poco, in alcuni casi anche un solo credito! Davvero un colpo fantastico quello dell’attaccante polacco che, però, dopo un solo anno di gloria, ha floppato nella prima metà di stagione prima di trasferirsi in Germania.

🔴 Francesco Caputo – Empoli 2018/2019
➡️ Presenze: 38 – Gol: 16 – Assist: 3 – Media Fantavoto: 7,14

Da sempre uno dei bomber più prolifici della serie B (solo una breve parentesi in A col Bari), l’attacante pugliese ha trascinato, nel 2017/2018, con i suoi 26 gol, l’Empoli alla promozione. Non era facile ripetersi in serie A, ma Ciccio Caputo, grazie al suo grande fiuto del gol e alla sua umiltà a servizio della squadra, ha realizzato 16 reti giocando tutte le partite, quasi raggiungendo un’insperata salvezza, sfuggita solo all’ultima giornata a San Siro contro l’Inter. Una piacevole sorpresa per i fantallenatori che hanno scommesso su di lui sin dall’inizio, ai quali ha regalato tante gioie e tanti bonus diventando titolare inamovibile in tutte le rose. Non avrà certamente portato via tanti crediti a chi ha deciso di acquistarlo, motivo per cui ha garantito un rendimento top in termini di rapporto qualità/prezzo. In questa stagione è rimasto in serie A trasferendosi al Sassuolo dove è già andato in doppia cifra: da scommessa a garanzia di bonus, Ciccio sta ricaricando le batterie per tornare a fare gol qualora si dovesse riprendere!

🔴 Alisson Becker – Roma 2017/2018
➡️ Presenze: 37 – Gol subiti: 27 – Media voto: 6,37

Acquistato dalla Roma nel 2016/2017 per 8 mln di euro, non gioca ma in Serie A anche a causa della presenza di Szczesny, portiere di assoluto valore. L’anno successivo il portiere della nazionale polacca si trasferisce alla Juventus e Alisson diventa il titolare della Roma: sin da subito impressiona tutti per la sua sicurezza tra i pali e per la sua grande dote di saper giocare con la squadra, essendo dotato di un’ottima tecnica di base. Con 27 gol subiti e prestazioni da top nel suo ruolo, è diventato una sicurezza per tutti i fantallenatori che lo avevano acquistato durante l’asta a occhi chiusi, non conoscendone molto bene le caratteristiche. Non a caso è diventato il portiere titolare della Seleção e, dopo soltanto un anno da titolare con i giallorossi, si è trasferito in Inghilterra, al Liverpool, squadra con la quale ha già vinto una Champions League. Una grossa perdita per il calcio italiano e per la Roma, ma anche per il fantacalcio e per tutti i fantallenatori che lo avrebbero voluto nuovamente tra i pali nella loro rosa!

🔴 Duvan Zapata – Atalanta 2018/2019
➡️ Presenze: 37 – Gol: 23 – Assist: 7 – Media Fantavoto: 8,35

L’ennesimo miracolo di Gasperini! Il colombiano, 29 anni appena compiuti, si stava avviando verso una carriera di medio alto livello, divisa tra la sensazione di ciò che avrebbe potuto fare e ciò che effettivamente realizzava in campo: il suo record di gol in A era di 11 (alla Sampdoria nel 2017/2018) e sembrava essere parecchio incline agli infortuni (solo in un’occasione su 5 anni di Serie A aveva giocato più di 31 partite). La straordinaria annata dell’Atalanta del Gasp l’ha però visto come protagonista assoluto, con 23 gol realizzati in 37 presenze e prestazioni fantastiche, specialmente da dicembre, quando ha realizzato 14 gol in poco più di un mese. La sua convinzione è cresciuta a dismisura (si è visto anche in questa stagione, dove nonostante un infortunio ha già realizzato 11 gol) e chi ci ha puntato l’anno scorso, quando ancora non era un big del ruolo, ha raccolto frutti davvero insperati!

🔴 Fabio Quagliarella – Sampdoria 2018/2019
➡️ Presenze: 37 – Gol: 26 – Assist: 7 – Media Fantavoto: 8,64

Chiaro caso di giocatore che migliora sempre più con l’andare del tempo! Il buon Fabio, in età matura, si è trasformato da attaccante di medio alto livello (in termini realizzativi) a bomber di razza: nel 2017/2018 si era fermato a 19 gol, e vista l’età (è classe 1983) qualcuno all’asta successiva avrebbe potuto pensare che potesse essere un caso, che non avrebbe ripetuto l’exploit. Il capitano della Samp invece, spinto anche dal gioco spumeggiante di Giampaolo, ha addirittura fatto meglio, conquistando uno strepitoso titolo di capocannoniere, con 26 gol realizzati, una manna dal cielo al fantacalcio, per la gioia dei fantamanager che hanno avuto il coraggio di scommettere sulla sua continuità, che anche in questa stagione (seppur in misura minore) non sta venendo meno!

🔴 Andrea Petagna – Spal 2018/2019
➡️ Presenze: 36 – Gol: 16 – Assist: 0 – Media Fantavoto: 7,32

L’ex giocatore di Milan e Atalanta, prima della stagione 2018/2019, era stimato più per la sua capacità di giocare per la squadra che non per la sua vena realizzativa: in Serie A non era mai andato oltre i 5 gol, mentre il suo record era rappresentato dai 7 realizzati ad Ascoli, in B. Dopo l’esperienza alla corte di Gasperini, scendere di livello (soprattutto tecnico) andando alla Spal sembrava non potergli permettere di migliorare i suoi numeri, tanto che all’asta del fantacalcio era considerato una terza (se non quarta) scelta. E invece, l’attaccante triestino ha zittito tutti, andando in doppia cifra e arrivando a 16 gol (e replicando in questa stagione, in cui è in doppia cifra), affermandosi come il bomber della squadra e traendo il massimo dagli assist di Lazzari, conducendo la sua squadra alla salvezza e tutti i suoi fantallenatori, che ci hanno visto lunghissimo, a innumerevoli gioie!

Domenico Cannizzaro, Andrea Moi