Chi ci conosce da tanto tempo sa che uno degli sport su cui ci siamo concentrati è il ciclismo, ma negli anni precedenti non avevamo trovato un gioco fantasy che ci spingesse a iniziare una rubrica: il rilascio dell’app FantaCycling (disponibile per Android e IOS) era quello che aspettavamo, e allora eccoci qua!

Il gioco è molto semplice: bisogna creare il proprio team di 30 corridori (almeno 5 under 23) con 500 crediti e questo team ve lo poterete fino a fine stagione! Avrete la possibilità di fare 30 cambi durante l’anno (diventeranno però 20 dopo il Tour de France e 10 dopo il Giro d’Italia, se non li usate prima); in più avrete un cambio settimanale ogni 7 accessi CONSECUTIVI nell’app. Per ogni corsa del circuito World Tour (clicca per il calendario) dovrete schierare entro mezzanotte del giorno prima, 9 corridori, selezionando un capitano per ogni tappa nelle corse a tappe o un capitano singolo per le corse di un giorno; inoltre nelle corse a tappe dovrai anche selezionare il capitano per ogni classifica (generale, scalatori, punti, giovani).

In ogni tappa i vostri corridori totalizzeranno dei punteggi in base alla prestazione (clicca qui per vedere la tabella). Attenzione! Non potete cedere un corridore che avete schierato in una corsa, ma per liberarvi di lui dovrete attendere la fine della corsa in cui è impegnato, quindi pensate bene alla vostra strategia!

Iniziamo la stagione consigliandovi 4 uomini per la Strade Bianche, prima corsa del post lockdown che avrà luogo il 1 agosto.
Nelle nostre storie Instagram vi posteremo la rosa con i 30 corridori che abbiamo scelto. Iniziamo!

Mattew Van Der Poel
(Alpecin-Fenix, 37 crediti
)

L’olandese nella passata stagione ha dimostrato di essere pressocchè imbattibile nelle gare di un giorno, vincendo in maniera imperiale la maggior parte delle classiche a cui ha partecipato, poche a causa della squadra in cui corre, che appartiene alla categoria Pro Teams, la seconda del mondo del ciclismo. La Strade Bianche si adatta alle caratteristiche di questo formidabile corridore, potente ma anche veloce, che può esaltarsi negli sterrati della corsa italiana. Per noi è lui il grande favorito!


Julian ALAPHILIPPE
(Deceuninck-Quick Step, 55 crediti)

Il campione uscente è sicuramente il grande avversario di Van Der Poel: nella passata stagione ha vinto la corsa battendo Fuglsang nel finale e nel proseguo della stagione ha fatto il fenomeno al Tour, indossando la maglia gialla per 14 giorni e tenendo duro sulle grandi montagne. La sua crescita è impetuosa e ci vorrà una corsa perfetta per battere lui e la sua squadra.


Tiesj BENOOT
(Team Sunweb, 31 crediti)

Vincitore nel 2018, nella passata stagione ha conquistato un ottimo quinto posto, a conferma del perfetto adattamento delle sue caratteristiche a questa corsa. Il belga è uno specialista dei terreni sconnessi e vola nelle strade sterrate, quindi è un avversario temibile per chiunque se dovesse avere la condizione giusta. Per noi è imprescindibile, impossibile non averlo in squadra.


Peter SAGAN
(Bora Hansgrohe, 50 crediti)

Il tre volte campione del mondo ha conquistato due secondi, un quarto e un ottavo posto in questa corsa, a dimostrazione che la sua immensa classe gli permette di essere enormemente competitivo anche su corse non su completamente su strada, lui che proviene dalla mountain bike (come Van Der Poel). Nell’ultima stagione Peter è sembrato un po’ in calo, ma siamo sicuri che a 30 anni non sia ancora l’ora del declino e già da ora potrà tornare a lottare per le posizioni che contano.


SEGUICI SU: INSTAGRAM | FACEBOOK | TWITTER

Giornata 44 Dunkest NBA Giornata 44 Dunkest NBA Giornata 44 Dunkest NBA