Nel 2016 arrivarono primi nel girone eliminatorio con la Spagna (evitando cosi l’Italia agli ottavi) superandolo agevolmente, ma uscirono inaspettatamente agli ottavi contro il Portogallo (poi vincitore del torneo) ai supplementari. Dopo l’ultimo europeo arrivarono in finale al mondiale francese e da li è iniziato un lento declino. Scopriamo assieme con la nostra guida, la probabile formazione della Croazia ed i giocatori utili per il Fantasy Football dedicato a UEFA Euro 2020.

Embed from Getty Images

Euro 2020: i convocati della Croazia

Portieri: Kalinic (Hajduk Spalato), Livakovic (Dinamo Zagabria), Sluga (Luton Town)

Difensori: Vida (Besiktas), Lovren (Zenit San Pietroburgo), Vrsaljko (Atletico Madrid), Barisic (Glasgow – Rangers), Caleta-Car (Olympique Marsiglia), Juranovic (Legia Varsavia), Bradaric (Al-Ain Saudi), Skoric (Nogometni Klub Osijek), Gvardiol (Dinamo Zagabria)

Centrocampisti: Modric (Real Madrid), Kovacic (Chelsea), Brozovic (Inter), Badelj (Genoa), Pasalic (Atalanta), Vlasic (Cska Mosca), Ivanusec (Dinamo Zagabria)

Attaccanti: Perisic (Inter), Kramaric (Hoffenheim), Rebic (Milan), Brekalo (Wolfsburg), Petkovic (Dinamo Zagabria), Orsic (Dinamo Zagabria), Budimir (Maiorca)

Girone D: data, orari e sedi delle partite

  • INGHILTERRA (13 Giugno 15.00, Londra)
  • REPUBBLICA CECA (18 Giugno 18.00, Glasgow)
  • SCOZIA (22 Giugno 21.00, Glasgow)

Il tutorial per giocare al UEFA Euro 2020 Fantasy Football

Come si presenta la Croazia a Euro 2020

Dopo la finale mondiale del 2018 sulla Croazia pesano aspettative più grosse di quello che dica la realtà; di quella squadra non fanno più parte alcuni giocatori che erano fondamentali cioè i vari Mandzukic, Rakitic, Subasic e l’eredità ora è tutta sulle spalle di Modric.
Nelle qualificazioni europee, grazie ad un girone abbordabile con Galles, Slovacchia, Ungheria e Azerbaijan , si è comunque qualificata al primo posto; mentre nella recente Nations League molto male riuscendo a vincere solo 1 partita su 6 contro la Svezia.

Croazia: punti di forza e anche di debolezza

La Croazia ha nel suo centrocampo il suo punto forte: la coppia Modric-Brozovic è d’elite, capace di collegare la difesa con il terzetto alle spalle dell’unica punta. La crescita di Vlasic è fondamentale, grazie alla sua capacità di correre palla al piede, per portare il gioco nei pressi dell’area avversaria. Non è da sottovalutare anche Mateo Kovacic, vero jolly della mediana croata: il giocatore del Chelsea può ricoprire, a seconda del modulo di gioco, davvero tanti ruoli.

La difesa ha concesso 16 gol in 6 partite di Nations League, e dal 2018 è in grande difficoltà sui calci piazzati a sfavore: Dalic non è ancora riuscito a trovare una soluzione a questo grave problema. Questo, unito alla poca concretezza dell’attacco, sono i principali problemi della nazionale croata.

Il giocatore chiave della Croazia a Euro 2020

Embed from Getty Images

Luka Modric

Ovviamente il giocatore simbolo dei croati è il regista del Real Madrid, pallone d’oro del 2018, anno in cui sfiorò la doppietta Champions e Mondiale (che invece riusci al suo compagno di club Varane). Ormai non è più quello dei tempi d’oro come corsa, però il tocco è sempre lo stesso e se gira lui ovviamente gira tutta la squadra. Dopo un anno abbastanza deludente e avaro di titoli con la camiceta blanca, proverà a togliersi qualche soddisfazione con la sua nazionale di cui è anche capitano.

Cosa sperano che accadrà a Euro 2020:

L’obiettivo principale è passare il girone per poi giocarsela agli ottavi e migliorare il piazzamento del 2016. Oltre i quarti di finale però sarà difficile andare per gli uomini di Dalic, nonostante siano i vice campioni mondiali.

Cosa, in realtà, accadrà:

Quasi sicuramente passeranno i gironi poi tutto dipenderà da chi incontreranno agli ottavi.

Euro 2020 Croazia: su chi puntare al Fanta Europeo?

Il nome è interessante è Orsic, che è listato a centrocampo ma di fatto è la riserva di Petkovic; se dovesse rubargli il posto potrebbe essere un affare anche perché il suo prezzo è relativamente basso (6,5 m). Stesso discorso per Perisic, che a differenza di Rebic, è messo tra i centrocampisti: costa ovviamente un po’ di più (8,5 m) però ha il posto da titolare fisso. Poi ovviamente non possiamo non prendere in considerazione Modric (8,5 m), che è anche il rigorista della squadra; come scommessa ci intriga Pasalic (7,5 m), che grazie agli insegnamenti di Gasperini ha imparato a fare il trequartista, e chissà che il ct Dalic non ci punti dall’inizio?

Probabile formazione della Croazia a Euro 2020

4-2-3-1: Livakovic; Vrsaliko, Lovren, Caleta – Car, Barisic; Brozovic, Modric; Rebic, Vlasic, Perisic; Petkovic.


INFINE SEGUICI SU: INSTAGRAM | FACEBOOK | TWITTER