Dunkest è un fantasy game che si basa sulle prestazioni dei giocatori: attraverso le statistiche realizzate all’interno di un match, i players realizzano i punti che sommati determinano lo score totale della squadra per la giornata.

Come si gioca a Dunkest?

Noi di WikiFanta già da due anni ci divertiamo a consigliarvi per ogni giornata i giocatori più validi, e anche quest’anno non saremo da meno.

Prima, però, vediamo insieme come funziona: iscrivetevi al sito (questo è il link) e create la prima squadra. Avrete 95 crediti per acquistare 2 centri, 4 ali, 4 guardie e un coach da schierare secondo dei moduli prestabiliti (2-2-1, 1-2-2, 3-1-1, 1-3-1). I 5 titolari, il sesto uomo e il coach contribuiscono per il 100% del loro punteggio allo score finale, mentre i 4 panchinari contribuiscono per il 50%. Il valore d’acquisto dei giocatori cambia seguendo la bontà delle loro prestazioni: va da sé che a parità di punteggio (es. 30 punti), un giocatore dal costo 5 aumenterà di valore più di un giocatore che costa 17. Potrete acquistare massimo 2 uomini della stessa squadra (coach compreso).

Punteggio Dunkest giocatori

I vari giocatori totalizzano punti in base alle statistiche che realizzano durante la partita. Facciamo un esempio,
Lebron James realizza queste statistiche: 34 punti (+1 punto ognuno), 10 rimbalzi difensivi e 3 offensivi (+1 ogni difensivo, +1.25 offensivo), 10 assist (+1.5 ognuno), 2 stoppate fatte (+1.5 ognuna), 3 palle recuperate (+1.5 ognuna), 5 palle perse (-1.5 ognuna), con uno score di 12/23 dal campo e 10/11 ai tiri liberi (-1 ogni tiro sbagliato). In questo caso Lebron totalizzerà 52.75 punti a cui vanno aggiunti 1 punto per la partenza nel quintetto titolare e 10 punti per la tripla doppia realizzata*
. Il totale sarà di 63.75 punti Dunkest, che rappresentano uno score fantastico.
Per la tabella completa dei punteggi vi rimandiamo alla
 corrispondente pagina del regolamento.

Il capitano raddoppia il punteggio del giocatore scelto.

*(doppia doppia: doppia cifra di due statistiche tra punti, rimbalzi, assist, palle recuperate, stoppate;
tripla doppia: doppia cifra di tre statistiche tra punti, rimbalzi, assist, palle recuperate, stoppate;
quadrupla doppia: doppia cifra di quattro statistiche tra punti, rimbalzi, assist, palle recuperate, stoppate). 

Punteggio Dunkest allenatore

I punteggi del coach invece dipendono soprattutto dal margine con cui la squadra vince/perde (es. 15 punti con vittoria per 1-5 punti di margine, 20 punti con 6-10 punti di margine, 23 punti con 11-20 punti di margine; -7 punti con sconfitta per 1-5 punti, -10 per 6-10 punti ecc.).
In più sono assegnati:
+5/-3  punti per il numero di punti segnati  alla squadra superiore o uguale a / minore di 100,
+5/-3 punti per il numero di punti subiti dalla squadra minore o uguale/maggiore 85,
+20/-7 punti per la vittoria/sconfitta all’overtime.


Inoltre il punteggio del coach è moltiplicato per un coefficiente che dipende dalla differenza di valore tra i due allenatori contrapposti. Ora siete pronti a schierare la vostra squadra, decidete i 5 titolari, il sesto uomo e i panchinari anche considerando che dopo ogni turno di gioco, all’interno di ogni giornata, potete inserire dalla panchina i giocatori che non hanno ancora giocato, cambiare il capitano e il modulo di gioco (i turni di gioco sono segnalati nel calendario)! Quindi è saggio mettere in campo i giocatori che giocano per primi e avere almeno un capitano per ogni turno, così da poter essere coperti qualora il punteggio del primo capitano scelto non fosse soddisfacente.

Gestione squadra

Dopo ogni giornata di gioco, una volta calcolati i risultati e aggiornate le quotazioni, avrete la possibilità di effettuare i cambi per aggiustare la vostra squadra: per ogni cambio effettuato avrete un malus di 3 punti da scontare nella giornata successiva, fino a un massimo di 33 punti (11 cambi possibili, infatti potetre cambiare quante volte volete all’interno della stessa giornata uno stesso giocatore e vi verrà contato sempre un solo cambio). Avrete inoltre a disposizione una wild card con cui potrete fare cambi illimitati per una giornata, senza pagare nessun malus. 

Ora sapete tutto, o quasi! Infatti, a Dunkest, c’è la possibilità di acquistare i pacchetti premium All Star (10,99€) e MVP (14,99€) che offrono dei vantaggi in termini di crediti iniziali (+5 / +10), giocatori acquistabili appartenenti alla stessa squadra, trasferimenti gratuiti e wild card, oltre all’assistenza premium e all’accesso alle statistiche avanzate. C’è anche la possibilità di acquistare i singoli vantaggi (non l’intero pacchetto quindi) a prezzi abbastanza bassi, qualora non si fosse interessati a tutto ciò che è proposto nei pacchetti dell’organizzazione. Non ci resta che augurarvi buon divertimento, al prossimo appuntamento in cui vi sveleremo le nostre scelte per la prima giornata!