Dopo avervi dato consigli per il vostro team al fantacalcio, noi di WikiFanta vi indichiamo anche la formazione ideale per la 6ª giornata, utile per sciogliere gli ultimi dubbi o per un fantacalcio a rosa libera.

Mattia PERIN (Juventus)

Debutta in questa stagione: l’ultima presenza con la Juventus risale addirittura all’Aprile 2019 contro la SPAL, dopo l’incubo dell’infortunio alla spalla. Ancora nessun clean sheet in Serie A per i bianconeri in questa stagione; per trovarlo dobbiamo risalire al 3-0 contro lo Spezia del 2 marzo scorso, un trend negativo da invertire assolutamente. L’ultimo gol della Sampdoria allo J-Stadium risale a fine 2018, serve altro da aggiungere per schierarlo?

Theo HERNANDEZ (Milan)

Il motorino milanista è finalmente tornato! Gol e assist in 30′ da subentrato nel match contro il Venezia: dominante su tutta la fascia, quando Pioli necessita del suo top player lui risponde presente! Imprescindibile, e infatto fa parte dei nostri consigli al Fantacalcio per la 6ª Giornata!

Domenico CRISCITO (Genoa)

Mimmo è in gran forma: non lo dicono i due rigori segnati e l’assist servito nelle ultime due giornate di campionato, ma il suo buon rendimento, a discapito dei suoi 34 anni. Da rigorista non si può proprio lasciare fuori in questo match!

Alex SANDRO (Juventus)

Torna titolare della fascia sinistra dopo che nello scorso turno ha rilevato De Sciglio all’intervallo: il suo cambio ha contribuito alla rimonta bianconera in terra ligure. Ancora a secco di bonus, il brasiliano scalpita.

Brahim DIAZ (Milan)

Già due gol in campionato – più quello ad Anfield, in Champions League – ma soprattutto personalità e grande verve: non sta facendo rimpiangere Calhanoglou, prendendosi subito la trequarti del Milan. A La Spezia il match è molto favorevole e per questo lo confermiamo, ma attenzione alle formazioni ufficiali (si gioca alle 15), potrebbe partire dalla panchina!

Federico CHIESA (Juventus)

Dopo le tante critiche di Allegri, Chiesa è stato decisivo nella rimonta della Juve a La Spezia, andando a prendersi di forza il gol del pareggio e incidendo psicologicamente sulla voglia dei compagni con il suo pressing incessabile. In questo momento è irrinunciabile per la Juventus.

Filip DJURICIC (Sassuolo)

Partito in panchina contro l’Atalanta, ritrova il posto da titolare nella trequarti, in un match alla portata dei neroverdi. La Salernitana ha trovato il primo punto in campionato rimontando il Verona, ma il Sassuolo deve fermare l’emorragia di sconfitte, arrivate a 3 di fila: per farlo servirà una sua grande prestazione!

Hakan CALHANOGLOU (Inter)

A Firenze ha riscattato un primo tempo davvero deludente sfornando l’assist (da fermo) per il gol del sorpasso di Dzeko. La sua discontinuità è proverbiale, ma spesso nei big match si accende: sarà la volta buona?

Dusan VLAHOVIC (Fiorentina)

A secco di gol da due giornate, porta sempre a casa la prestazione facendosi valere contro i difensori avversari. Contro l’Inter è stato fermato solo da Handanovic, ma i portieri avversari non faranno sempre i miracoli per impedirgli il gol, a iniziare dal match di Udine. Schieratelo!

Victor OSIMHEN (Napoli)

Victor è un’ira di Dio! Arriva al Maradona il Cagliari, prossima vittima sacrificale del gigante nigeriano: Osimhen è in striscia positiva (3 gol in 2 gare), i sardi sono invece in difficoltà di risultati e con 13 reti al passivo.

Alvaro MORATA (Juventus)

Il più in forma nel reparto offensivo bianconero con 3 reti realizzate in stagione. Contro lo Spezia ha giocato solamente una mezz’ora, è apparso vispo ed è riposato per affrontare la retroguardia doriana.


SEGUICI SU: INSTAGRAM | FACEBOOK | TWITTER

WikiFanta – Centro Assistenza Fantallenatori