Giornata 30 archiviata in modo soddisfacente: a parte l’unica pecca Nunn (-0.50pdk), il 34 di Westbrook, i sufficienti 29.50 e 16.75 di Giannis e Boucher, nonchè i buoni 29.50 di Valanciunas e 24.25 di Thompson ci fanno ripartire carichi e col morale alto per questo finale di stagione.
Passiamo alla 31ª giornata, noi di WikiFanta continuiamo a proporvi i nostri consigli per Dunkest!

Vi ricordiamo di entrare nella nostra lega Dunkest: il codice è 5D359E67. Vogliamo arrivare almeno a quota 200 iscritti, se non l’avete fatto, fatelo!

Consigli Dunkest, i nomi per giornata 31

Centri

Clint CAPELA (Atlanta – 16,7 cr)
Dwight HOWARD (Philadelphia – 8,1 cr)

Come primo nome andiamo sul big man svizzero degli Hawks, che affronterà in T2 una Toronto che sotto le plance non ha ancora trovato una quadra dopo la partenza di Ibaka e l’ottavo posto per punti concessi ai lunghi avversari ne é la conferma.
Tra l’altro si sono già affrontati un mesetto fa e il buon Clint aveva dominato sotto canestro portando a casa 47,75 pdk.
I presupposti per un altra corposa doppia doppia ci sono tutti.

Scendendo un po’ di crediti troviamo un ottimo Dwight Howard per questa giornata.
É stata confermata l’assenza di Embiid (protocolli covid) per il prossimo match dei Sixers contro Chicago e il lungo ex Lakers ha dimostrato in stagione di non far rimpiangere Joelone quando chiamato in causa.
Come qualità/prezzo è difficile trovare di meglio!


Ali

Gordon HAYWARD (Charlotte – 13,3 cr)
Brandon CLARKE (Toronto 10,1 cr)

Come primo nome per le ali andiamo su Hayward, che si trova a dover fronteggiare Detroit (seconda peggior squadra per pdk concessi alle ali). Il costo è ancora relativamente basso dovuto a qualche partita steccata e un rendimento sotto la media, ma già l’ultima uscita (un ottimo 41.25pdk senza doppia-doppia!) sembra aver dato un impulso positivo al #20 di Charlotte. Quale miglior momento per prenderlo se non questo?

Lo slot lowcost del reparto ali è occupato da Clarke: Memphis sfida in T1 la non temibile difesa di Washington (circa 19pdk medi concessi alle ali avversarie), e se consideriamo anche l’ultima sfida tra le due che ha fruttato ben 27.25 pdk al nostro Brandon e i quasi 20pdk di media che sta tenendo, quello di Clark è sicuramente un ottimo investimento, sia per il punteggio sia per la probabile plusvalenza.


Guardie

DeAaron FOX (Sacramento – 14,5 cr)
Jalen BRUNSON (Dallas – 8,5 cr)

Come nome big per i consigli sulle guardie scegliamo Fox, complice il prezzo allettante. Per tutto il mese di febbraio ha avuto un rendimento costante in punti e assist (andando in doppia-doppia una volta ogni due), che si traduce in discreti punteggi Dunkest. Inoltre, la sfida contro Houston (4a peggior squadra per pdk concessi alle guardie) è sicuramente alla sua portata e potrebbe replicare quanto di buono fatto nell’ultima sfida pre ASG contro Portland: ben 43.25 pdk.

Il nome lowcost è invece quello di Brunson, che sfida in t1 San Antonio, con la quale in precedenza ha portato 26 pdk. Sporadicamente partito in quintetto, spessissimo in doppia cifra nei punti, ottime percentuali al tiro e anche lo slot dei rimbalzi sempre riempito a dovere, il buon Jalen potrebbe continuare a portare gioie e plusvalenza in questa ripresa di campionato!


Steal of the day

Inauguriamo questa nuova mini-rubrica, con la quale cercheremo ogni giornata di andare a scovare quei giocatori a pochi crediti che potranno regalarci soddisfazioni e plusvalenze inaspettate.
Per questa “prima volta” partiamo subito col botto, con un giocatore che non ha ancora giocato un solo minuto quest’anno.

Kevin PORTER jr. (Houston – 5,1 cr)

Talento cristallino ma spirito ribelle, è stato messo fuori squadra dai Cavs e tradato per una piadina e 2 Becks ai Rockets, i quali l’hanno spedito direttamente in G League a schiarirsi le idee.
In 15 partite Kevin ha prodotto 24 punti 6 rimbalzi e 7 assist di media convincendo Houston a richiamarlo alla base.
Non sappiamo il minutaggio che potrà avere, ma a 5,1 crediti e contro la peggior difesa della lega (i Kings) non la volete provare una scommessina?


Coach

Erik SPOELSTRA (Miami – 8,3 cr)

Per questa G31, nei nostri consigli per Dunkest puntiamo sul coach degli Heat, che avranno sicuramente sfruttato questa sosta per ricaricare le pile e recuperare i vari acciaccati, potendo contare in allenamento anche su Butler e Adebayo indegnamente snobbati per l’All Star Game.
Miami affronterà i Magic in T2 e ci aspettiamo riprendano il loro cammino verso le zone nobili della Eastern Conference.

Se non conoscete Dunkest, leggete qua il nostro articolo con il regolamento!

di Federico Asunis, Claudio Spisni