Altro appuntamento con la guida ai consigli per l’asta del fantacalcio realizzata dalla redazione di WikiFanta in supporto dei fantallenatori d’Italia: dopo aver visto quali sono gli esterni e i trequartisti top, nei prossimi paragrafi proseguiamo il focus sugli stessi ruoli ponendo la lente d’ingrandimento su altri otto centrocampisti da acquistare all’asta del fantacalcio 2022/2023. Si tratta delle principali alternative ai nomi grossi, per questo considerate pedine da secondo slot, alcune addirittura da terzo soprattutto in leghe a sei e otto. Come di consueto, le approfondite analisi statistiche saranno arricchite da un’indicazione sulla cifra approssimativa da spendere su un budget di 500 crediti.


Quanto spendere all’asta per Kvaratskhelia e Traorè?

🥊 Khvicha KVARATSKHELIA (Napoli)
💰 OFFERTA MAX: 45 crediti

Il georgiano è chiamato a non far rimpiangere l’addio di Insigne e a tal fine metterà al servizio del Napoli dribbling, corsa, estro, ma non solo. I dati parlano di un giocatore con parecchi bonus nelle gambe: infatti ha segnato 17 reti e servito 20 assist negli ultimi tre campionati, facendo o l’una o l’altra cosa in ben 13 gare delle 30 totali disputate la scorsa annata. Vede la porta anche grazie alla capacità di calciare da fermo. Vista l’ottima preseason il rischio è quello di pagarlo troppo per via dell’hype, ma vi assicuriamo che prendendolo alla cifra adeguata vi toglierete belle soddisfazioni.

🥊 Hamed Junior TRAORÈ (Sassuolo)
💰 OFFERTA MAX: 40 crediti

Nel girone di ritorno ha assunto una tale consapevolezza dei propri mezzi da segnare una netta svolta. Soltanto uno dei 7 goal (e 1 assist) è arrivato prima del 24° turno, momento a partire dal quale ha ricevuto solo due insufficienze. Peccato per l’infortunio che lo ha costretto a saltare il ritiro estivo; d’altra parte questo fattore potrebbe abbassarne il prezzo e trasformarlo in un’occasione da cogliere al volo. Senza dubbio al rientro riprenderà da dove ha lasciato fornendo al Sassuolo un valore aggiunto.

Asta Fantacalcio 2022: quanto spendere per le principali alternative ai centrocampisti esterni e trequartisti top?

🥊 Antonio CANDREVA (Sampdoria)
💰 OFFERTA MAX: 40 crediti

Una certezza del reparto intermedio in grado di superare sempre la doppia cifra di bonus dal 19/20. Anche in questo caso pesa l’influenza dei calci piazzati di cui Candreva è uno specialista. Vanno certamente evidenziate le 99 presenze degli ultimi tre campionati (stakanovista) – per nulla scontate per un 35enne – e lo status di assist-man indiscusso, produttore in media di 8 passaggi vincenti all’anno nel periodo in questione. Nota negativa: al girone d’andata di fiamme non ha fatto seguito un’altrettanto prosperosa seconda metà di stagione, ragion per cui non trova spazio tra i top assoluti.

🥊 Roberto PEREYRA (Udinese)
💰 OFFERTA MAX: 40 crediti

A causa di noie fisiche ha perso più di un terzo della Serie A 21/22 non riuscendo ad andare oltre un complessivo di 3 goal e 5 assist. Da un calciatore del suo calibro è lecito aspettarsi di meglio, anche in considerazione del fatto che si tratta del rigorista e spesso battitore di punizioni e corner dell’Udinese. Chiamato a riscattare un’annata poco esaltante, il suo nome potrebbe passare in sordina, ma all’asta non sottovalutatelo.



Quanti crediti offrire all’asta per Bajrami e Cuadrado?

🥊 Nedim BAJRAMI (Empoli)
💰 OFFERTA MAX: 35 crediti

Paolo Zanetti, nuovo allenatore dell’Empoli, ha dichiarato di ritenerlo un punto fermo del suo progetto impedendone per questo motivo la cessione. Buona notizia per chi lo ha in lista tra i centrocampisti da puntare all’asta del fantacalcio dopo un’annata condita da 6 goal e 5 assistenze. Lo stile di gioco propositivo del tecnico ex Venezia dovrebbe aiutarlo a toccare nuovamente la decina di turni con bonus raggiunta sotto la guida di Andreazzoli. Budget consigliato: 7% circa.

🥊 Juan CUADRADO (Juventus)
💰 OFFERTA MAX: 35 crediti

Merita una menzione in questo pezzo anche un calciatore protagonista al fantacalcio di un cambio ruolo da D a C. Per lui è un ritorno nel reparto che aveva lasciato due estati fa e che adesso lo riaccoglie principalmente perché ci si aspetta che Allegri lo adotterà da esterno di un centrocampo a 4 o da ala di un attacco a 3: bye bye alla posizione di terzino puro. In ogni caso del colombiano si apprezzano la duttilità e l’atletismo che gli garantiscono oltre 31 presenze di media e i soliti 5/10 bonus stagionali, abbinati alle costanti buone valutazioni (mai sotto al 5,5 nel 21/22).

Asta Fantacalcio 2022: quanto spendere per gli altri centrocampisti esterni e trequartisti di seconda fascia?

🥊 Antonin BARÁK (Verona)
💰 OFFERTA MAX: 35 crediti

L’ex giocatore dell’Udinese si è finalmente ritrovato in maglia gialloblù: 18 goal in due stagioni, con il suo record personale di 11 raggiunto l’anno scorso, quando è stato anche il rigorista della squadra – con una media del 100% di realizzazioni (4 su 4). Il Verona si è però indebolito con la cessione di Caprari, deve ancora definire la situazione di Simeone e non ha trovato il sostituto dell’ex romanista. A queste condizioni, se resterà ancora alla corte di Cioffi, regala meno sicurezze rispetto a quanto si potrebbe pensare. Puntateci, ma con parsimonia!

🥊 Abdelhamid SABIRI (Sampdoria)
💰 OFFERTA MAX: 30 crediti

Da un blucerchiato affermato come Candreva a un altro in rampa di lancio. Prelevato dall’Ascoli a gennaio 2022, il marocchino naturalizzato tedesco si è integrato velocemente in Liguria raccogliendo un quantitativo di 3 reti e 2 assist in 13 incontri. Abile tiratore dalla distanza (a segno da centrocampo in amichevole precampionato), la sua spiccata fantasia calcistica gli consente di occupare svariate posizioni dalla cintola in su. La media di un bonus ogni 3.25 partite lascia presagire un bel bottino di segni “+” per coloro i quali lo avranno in rosa.


SEGUICI SU: INSTAGRAM | FACEBOOK TWITTER