Una statistica particolarmente significativa quando si studia il rendimento dei calciatori è quella relativa alle cosiddette big chance, le grandi occasioni dalle quali ci si aspetta la realizzazione di una rete. Si tratta di un indice rilevante soprattutto per il reparto avanzato, i cui componenti sono chiamati ad essere cinici sotto porta. Sapere chi non eccelle in questo dato può fornire importanti suggerimenti ai fantallenatori. Dunque in vista della preparazione della vostra asta del fantacalcio, in questo articolo analizzeremo cinque attaccanti che l’anno scorso hanno segnato poco in relazione al numero di big chance avute.



Asta Fantacalcio: quali sono gli attaccanti che sprecano di più?

🥊 Duván ZAPATA (Atalanta)
❌ Big Chance avute: 22
❌ Big Chance fallite: 14
⚽️ Goal: 10

Dopo un girone d’andata stupefacente condito da 9 reti e 4 assist, un infortunio ha condizionato in negativo il resto della sua stagione. Presente già nella lista degli spreconi della scorsa annata, grazie al gioco arrembante dell’Atalanta il colombiano dispone sempre di un gran quantitativo di big chance, salvo poi concretizzarne meno del previsto. Nel 21/22 ne ha avute 22, segnate solo 8 e mancate 14 risultando quello con la percentuale di realizzazione peggiore tra gli attaccanti in elenco (36.36%). Ciononostante Duván resta comunque un big del reparto offensivo, uno da primo slot in leghe da 8 partecipanti in su.

🥊 Antonio SANABRIA (Torino)
 
Big Chance avute: 16
❌ Big Chance fallite: 10
⚽️
Goal:
6
Negli ultimi anni Jurić ha sempre avuto in rosa un centravanti poco prolifico che si sacrifica parecchio quando gli avversari mantengono il possesso e colpevole di sprecare energie lontano dall’area di rigore avversaria. È il caso di Sanabria che in una sola occasione in carriera ha raggiunto la doppia cifra di reti stagionali (6 l’anno scorso). A testimoniare il suo rapporto difficile con la porta sono le 10 big chance fallite su 16 con una percentuale di realizzazione del 37.50%: non esattamente un bomber.

🥊 Lautaro MARTÍNEZ (Inter)
 Big Chance avute: 37
❌ Big Chance fallite: 23
⚽️
Goal:
21
Anomala e alquanto strana è, invece, la situazione del toro di Bahía Blanca, protagonista della miglior stagione individuale dal punto di vista realizzativo, ma con l’impressione che avrebbe potuto far meglio. Ha segnato 21 goal (gran bottino), ma ha mandato in rete soltanto 14 delle 37 big chance avute registrando un conversion rate (tasso di conversione) del 37.84%. Nel computo hanno certamente influenzato i 3 calci di rigore sbagliati su 6, tuttavia non lasciatevi ingannare perché al fantacalcio resta pur sempre uno dei sei migliori bomber per appetibilità.


Gli altri attaccanti spreconi da tener d’occhio

🥊 Thomas HENRY (Verona)
❌ Big Chance avute: 15
❌ Big Chance fallite: 9
⚽️ Goal: 9

Proseguiamo con due attaccanti di provincia accomunati da due elementi: entrambi hanno realizzato 9 reti nello scorso campionato, prima di cambiare squadra durante la sessione estiva di calciomercato. Il primo è Henry, il quale ha avuto un ottimo impatto in Italia non riuscendo, tuttavia, nell’impresa di salvare il Venezia. Nella comunque buona annata ha avuto 15 big chance, 9 delle quali sono state sprecate, perciò è del 40% la percentuale di realizzazione.

🥊 Mattia DESTRO (Empoli)
❌ Big Chance avute: 15
❌ Big Chance fallite: 9
⚽️ Goal: 9

Statistiche identiche per un veterano della Serie A, tendenzialmente considerato uno sprecone nel corso della sua carriera. Anche lui ha fallito l’obiettivo salvezza con la maglia del grifone e si è trasferito all’Empoli evitando la retrocessione personale. D’altronde la cadetteria gli sarebbe stata obiettivamente stretta visti i 9 goal e 1 assist raccolti in 27 partite, malgrado abbia sprecato anch’egli 9 delle 15 grandi occasioni avute segnandone solo i 2/5 (40%).

Lo sprecone per eccellenza della Serie A

Infine ci sentiamo di concludere questo articolo con lo sprecone per antonomasia della Serie A: parliamo di Kevin Lasagna. Sebbene nel campionato 2021/2022 non abbia registrato dati paurosi fallendo, infatti, soltanto 5 big chance, lo score delle annate precedenti – 15 grandi opportunità mancate nel 20/21, 14 nel 19/20 – ci trasmette un brutto presentimento per la stagione avvenire.

Ormai nel tempo abbiamo imparato a conoscere le sue caratteristiche tra le quali spicca certamente la velocità, purtroppo per lui non completata da una dose di pragmatismo e lucidità che lo renderebbero un bomber. Il fiuto del goal è sempre stato il suo tendine d’Achille, per cui all’asta del fantacalcio è consigliabile puntare su altri attaccanti nonostante con Cioffi potrebbe guadagnare la titolarità del reparto avanzato del Verona.


SEGUICI SU: INSTAGRAM | FACEBOOK | TWITTER