Come per ogni giornata, anche per la 12ª siamo in vena di sorprese: di seguito vi proponiamo i giocatori che potrebbero svoltarvi la giornata regalandovi dei bonus inaspettati. Come sempre forniamo una formazione, schierata con il 3-4-3, partendo dal portiere per finire con gli attaccanti.

I NOSTRI CONSIGLI PER QUESTO WEEKEND

📶 PORTIERI (in ordine di schierabilità) 👉 premi qui
📣 DIFENSORI (chi schierare) 👉 premi qui
⚽️ CENTROCAMPISTI (chi schierare) 👉 premi qui
🥅 ATTACCANTI (chi schierare) 👉 premi qui
❌ NON SCHIERATELI 👉 premi qui
📱 KICKEST (il team ideale per far bene) 👉 premi qui
TOP 1⃣1⃣
(la nostra formazione ideale) 👉 premi qui
🇬🇧 PREMIER LEAGUE (tre opzioni per il tuo cambio free) 👉 premi qui

Tra i pali schieriamo Musso, il portiere dell’Udinese che prima dei famosi 11 gol subiti in 2 partite (tra Atalanta e Roma) aveva ben difeso i pali, risultando tra i migliori della Serie A; contro la SPAL potrebbe finalmente regalare un nuovo clean sheet.

Nel reparto difensivo proponiamo una vera e propria rivelazione di questa Serie A: stiamo parlando di Cistana, sotto attenta osservazione anche da parte di Mancini, sempre giusto nel regalare una gioia in Nazionale a giovani prospetti. Al suo fianco  abbiamo Bastos, autore di un autogol nella sfida con il Milan; il ragazzo, tuttavia, si è messo in luce anche per alcune sgaloppate offensive e potrebbe regalare un inaspettato bonus. Concludiamo il reparto con Pisacane, vero e proprio leader difensivo di questo sorprendente Cagliari di inizio stagione, soprattutto in assenza del capitano Ceppitelli.

Per il quartetto di centrocampo partiamo subito proponendo Djuricic, che ad inizio campionato è partito dietro nelle gerarchie di De Zerbi ma con 2 gol in 4 partite si è conquistato una maglia da titolare. Proseguiamo con Zielinski, un giocatore che in passato difficilmente avremmo visto in questa rubrica, ma visto il momento difficile del Napoli e personale entra di diritto in questa squadra; nelle ultime partite è arrivato più volte alla conclusione e prima o poi realizzaerà il colpo grosso. Infine concludiamo la mediana con Ramirez e Fofana: il primo ha finalmente ritrovato il posto in squadra con l’arrivo di Ranieri e sta facendo valere le sue qualità tecniche con 1 gol e 1 assist negli ultimi due match; l’ivoriano, invece, è stato sempre un titolare fisso ma con Tudor non ha mai convinto rispetto agli anni passati: ora è arrivato il momento di darsi una svegliata.

Il tridente d’attacco sarà composto da Simeone, voglioso di segnare il classico gol dell’ex, Piatek e Donnarumma. Il numero 9 del Milan ha propiziato 2 degli ultimi 3 gol del Milan e lo scorso anno ha segnato allo Juventus Stadium: potrebbe ripetersi nonostante il momento buio dal punto di vista realizzativo; il bomber del Brescia invece ha bisogno di ritrovare il gol perduto e il nuovo allenatore Grosso punterà tanto sul suo bomber.

Riepilogando:
(3-4-3): Musso; Cistana, Bastos, Pisacane; Djuricic, Zielinski, Ramirez, Fofana; Simeone, Piatek Donnarumma.