Inizia una nuova settimana, quella che ci riporta verso la ripresa della Serie A e soprattutto del fantacalcio. Probabilmente nelle vostre leghe avete approfittato di questa sosta per riaprire il mercato e, viste le numerose richieste che ci arrivano sui nostri canali social, abbiamo deciso di regalarvi tre appuntamenti incentrati sugli scambi.
Dopo avervi indicato quelli da non cedere, ora vi diciamo quali giocatori che, se avete in rosa, dovete liberarvene quanto prima, poichè potrebbero continuare a far male e non portarvi benefici.

Intanto però, nella legenda sotto, puoi dare un’occhiata agli articoli della nostra rubrica Lo Seguivo da Piccolo e approfondire i nostri scout.

Lo seguivo da piccolo

🇩🇪 SANCHO ➡️ premi qui
🇮🇹 KIYINE ➡️ premi qui
🇮🇹 RUIZ ➡️ premi qui
🇮🇹 PINAMONTI ➡️ premi qui
🇮🇹 ORSOLINI ➡️ premi qui
🇬🇧 FRASER ➡️ premi qui
🇮🇹 SANTANDER ➡️ premi qui
🇩🇪 J. EGGESTEIN ➡️ premi qui
🇮🇹 MANCINI ➡️ premi qui

N.B. la bandiera indica il campionato di apparteneza

DZEKO

Qualche volta nei nostri post su Instagram abbiamo ironizzato sul fatto che quest’anno il bosniaco sia più decisivo in Champions League che in Serie A. Di Francesco fa tante rotazioni, non ci meraviglieremmo se desse maggior spazio in campionato a Schick (in gol nell’ultima contro la Samp) e preservasse Dzeko per la CL.

LUIS ALBERTO

Dalle stelle alle stalle: doveva essere l’anno della consacrazione definitiva dello spagnolo e invece no, non solo ha deluso, ma ha addirittura perso il posto. Ci sarà un riscatto? Chi lo sa, ma la sensazione è che l’andamento sarà così per tutto l’anno. Liberatevene prima che la sua appetibilità diminuisca ancor di più.

rodriguez

Più continua a giocare in campionato, più delude chi l’ha (ri)comprato al fantacalcio. In Bundesliga e in Nazionale aveva incantato con quel sinistro: in Serie A raramente l’ha messo in mostra, sfoggiando solo la sua incapacità difensiva che ha dato grossi grattacapi a Gattuso e a te che l’hai schierato.

CRISTANTE

Chi l’ha comprato all’asta sicuramente non si aspettava le stesse prestazioni della passata stagione, ma non di certo si immaginava che venisse impiegato come mediano. Così svaniscono sia la sua brillantezza in area avversaria, sia i bonus al fantacalcio. Non va regalato agli sfidanti, ma tenerlo ancora non è una mossa saggia.

piatek

I nove gol realizzati finora erano inimagginabili: sembrava dovesse spaccare la nostra Serie A e invece il cambio d’allenatore nei grifoni ha distrutto il suo rendimento sottoporta. Ricordate Simeone due anni fa? Ecco, sembra un deja-vu. Premete sul fattore capocannoniere, potete ottenere contropartite ancora acerbe, pronte ad esplodere e portare tanti bonus.