Si è concluso il campionato ed è giunto il momento dei bilanci. Noi di Wikifanta stiamo analizzando i top e i flop al fantacalcio per ogni ruolo: abbiamo iniziato con gli attaccanti e centrocampisti, da ieri abbiamo toccato i difensori. Riprendiamo dai peggiori (qui per rileggere i migliori), quelli che hanno portato tante insufficienze e nessuna gioia durante l’anno, nonostante ad Agosto siano stati oggetti del desiderio di tutti i fantallenatori!
Vediamo chi sono:

alex sandro

Senza alcun dubbio la sua peggior stagione da quando è approdato alla Juventus. Nonostante abbia giocato più partite rispetto agli altri anni, i suoi bonus (perché per quello abbiamo investito tanti crediti all’asta) sono stati quattro: 1 gol e 3 assist; se aggiungiamo le 7 ammonizioni, il disastro è completo. Da menzionare anche il suo collega sulla fascia opposta, Cancelo, che sebbene abbia giocato relativamente meno, anche lui è stato poco proficuo in zona bonus. Bocciati entrambi.

milan skriniar

Partiamo da un semplice confronto: nella stagione passata la sua media voto era 6.28 (quella fanta saliva a 6.51); in questa appena conclusa, è scesa a 6.10 (la fantamedia di un centesimo inferiore addirittura al 6). Dal punto di vista fantacalcistico, un vero e proprio flop, considerato che ad Agosto è stato uno dei più pagati. Come fatto sopra, menzioniamo anche un altro interista sul quale c’erano tante aspettative: Vrsaljko. 9 presenze e due assist nel girone d’andata per il croato, finché il suo ginocchio è finito ko e il suo nome nella lista svincolati in anticipo. Che spreco.

andrea masiello

Abbiamo elogiato tantissimo i difensori della Dea, tanto che nei nostri sondaggi Instagram per eleggere la TOP 11 dell’anno sono 4 i candidati provenienti dall’Atalanta, record assoluto. Ma l’ex Bari non è stato all’altezza ne dei suoi compagni di squadra, ne di tantissimi colleghi nelle altre squadre. 23 presenze, numerose insufficienze e un’autorete contro l’Empoli: la sua fantamedia è stata 5,67. Shockante.

cristiano biraghi

La Fiorentina è stata senza alcun dubbio la squadra più deludente dell’anno. Prestazioni sottotono da parte di quasi tutti, soprattutto nel girone di ritorno. La maggior parte degli errori provengono dalla difesa: mal posizionati, lacunosi sulle ripartenze e soprattutto poco incisivi nelle marcature; gli avversari hanno avuto sempre vita facile. Uno di quelli che ha sofferto maggiormente tutto ciò è stato il terzino sinistro, che poi sfiduciato non ha reso nemmeno in zona bonus: 5 gli assist collezionati e un gol, che nel complesso sono serviti per sovvertire alle insufficienze rimediate. Un peccato.

andrea conti

Lui e Ghoulam hanno sofferto tanto per via dei gravi infortuni subiti, e noi ad Agosto credevamo tanto in un loro pronto riscatto, forse dettato dalla speranza di riavere i due fenomeni che ci avevano stregato due stagioni fa. E invece ciò non è avvenuto, anzi: sono state poche le partite giocate, nel complesso superano di poco le 20. Se l’algerino almeno nelle poche chance avute qualche bonus l’ha regalato (come il gol all’ultima giornata o il doppio assist nella sfida contro il Frosinone), per l’ex Atalanta le goie sono state minori, facendosi addirittura soffiare il posto da Calabria. Entrambi rimandati alla prossima stagione.