Si è concluso il campionato ed è giunto il momento dei bilanci. Noi di Wikifanta analizzeremo i top e i flop al fantacalcio per ogni ruolo: iniziando con gli attaccanti,  per poi passare a centrocampisti, difensori e per concludere coi portieri. Continuiamo coi peggiori, gli attaccanti flop, quelli che hanno portato solo imprecazioni dopo averli acquistati a prezzi faraonici durante l’asta estiva!

mauro icardi

Sicuramente è stata la sua peggior stagione in termini di gol, numero di partite giocate e rendimento complessivo. Una media voto pari a 5,88, insufficienza causata da infortuni, malesseri con la società ed una sorta di crisi d’identità. Solo 11 reti all’attivo in 29 partite giocate, con la ciliegina sulla torta del rigore sbagliato contro l’Empoli domenica scorsa: una disfatta per tutti voi che avete puntato un capitale all’asta di agosto!

giovanni simeone

Molti di voi (ma anche noi nelle nostre guide estive) lo avranno scelto come possibile outsider dei grandi attaccanti della Serie A, convinti potesse realizzare un’annata da ricordare. Peccato che ve la ricorderete solo per le sue tante insufficienze e 6 goal in 35 partite, pochissimi visto il suo potenziale. Ha subito la crisi viola, la panchina a vantaggio di Muriel, un mix che ha fatto disperare i fantallenatori.

paulo dybala

Ad agosto era facente parte di diritto del trio d’attacco con Cristiano Ronaldo e Mandzukic, poi via via si è spento sempre di più, degradato ad una costante panchina e tribuna, anche complici i vari infortuni. Solo 5 reti all’attivo e 2 assist per la Joya, una stagione da dimenticare assolutamente per lui.

edin dzeko

La punta bosniaca poteva davvero giocarsi il titolo di capocannoniere, e giustamente tu lo hai scelto come bomber nella tua fantasquadra. Peccato che il suo rendimento è stato abbastanza negativo, con soli 9 reti segnate a fronte di 33 partite disputate. Non si osa immaginare le tue lamentele per un acquisto tanto giusto ad agosto, tanto sbagliato pensando a fine campionato.

kevin lasagna

Dopo l’esaltante stagione passata probabilmente all’asta il suo prezzo è aumentato vertiginosamente tra gli attaccanti di “seconda fascia”, tuttavia oggi ci sono da registrare praticamente solo delusioni da parte sua.  Solo 6 goal in 34 partite, la peggior media voto (5,69) dopo Stepinski tra quelli titolari con la beffa di aver segnato la maggior parte dei gol contro le big, in partite dove era complicato metterlo titolare. L’anno prossimo vorrete dargli nuovamente fiducia?