Se sei il difensore più pagato della storia, possono succedere due cose: o sei di una forza psicologica inaudita, o vieni schiacciato dalla pressione mediatica, dai titoli dei giornali che chiedono il perché di tutti quei soldi, da quelli che vogliono da te solo prestazioni perfette e alla minima sbavatura son pronti ad attaccarti. Allora l’esordio in uno dei derby più caldi del calcio, quello di Liverpool, non è proprio il modo migliore di iniziare la propria avventura in una nuova squadra, un solo errore e puoi essere subito catalogato come bidone. Ecco, dimenticate tutto questo: Virgil Van Dijk esordisce con la maglia del Liverpool nel derby valido per il terzo turno dell’FA CUP e decide il match con un gol all’84’, regalando ai reds la vittoria e il passaggio del turno. Un esordio da sogno.

Van Dijk, 26 anni, è nato a Breda e proprio in Olanda muove i primi passi nel calcio, prima nel settore giovanile del Willem II e poi in quello del Groningen, squadra con la quale esordisce nel calcio dei grandi ad appena 20 anni, nel 2011, disputando 5 partite tra regular season e playoff e siglando una doppietta e un assist nella rimonta della sua squadra dal 5-1 dell’andata con cui rischiava di restare fuori dall’Europa League. Nei due anni successivi il ragazzo fa valere le sue qualità conquistando subito il posto da titolare e mettendosi in evidenza, così da meritarsi, nel 2013, la chiamata del Celtic Glasgow, con cui giocherà due anni ad alto livello, mettendosi in mostra sia per le sue doti difensive che per quelle offensive, tanto da segnare ben 9 gol in 74 presenze, tanti per un difensore centrale. Nel 2015 il Southampton si accorge di lui e sborsa 15 milioni di euro per portarlo in Premier League, affidandogli le chiavi del reparto arretrato di una squadra che, facendo un ottimo campionato, si qualifica in Europa League raggiungendo il settimo posto subito dietro alle grandi del calcio inglese. Dopo un 2017 difficile, fatto di tanti infortuni e qualche richiesta da altre squadre, arriva il Liverpool, che con l’offerta monstre di 75 milioni di sterline (quasi 85 milioni di euro) lo porta ad Anfield per cercare di risolvere i cronici problemi difensivi della squadra di Klopp, regalandogli la possibilità di competere a grandi livelli.
Fisico possente, Van Dijk è attento in marcatura, abilissimo nel gioco aereo e dotato di grande personalità, qualità che, unita alle buone doti tecniche, gli permette di comandare la difesa con tranquillità, regalando sicurezza ai compagni di squadra. Il Liverpool ha fatto follie per averlo tra le proprie fila, riuscirà lui a ripagare la spesa dei vertici dei reds? L’inizio sembra incoraggiante, ottimo modo per ben presentarsi e il proseguo del campionato ci regalerà la verità; intanto è sicuramente da tenere in considerazione per il Fantasy Premier League (qui la nostra sezione dedicata al massimo campionato inglese) dove, se riuscirà a sistemare le lacune difensive della sua squadra, potrà portare tante gioie ai fantallenatori!