Abbiamo il radar: quando consigliamo un giocatore che fa bene, ecco che si fa male o decide di smentirci subito. Vi abbiamo raccontato di quanto fosse in forma Porzingis ed ecco che, dopo essere stato in dubbio per tutta la domenica pomeriggio, scende in campo e realizza un incredibile ZERO, con una forte minusvalenza. Per fortuna LeVert e Whiteside (26.5 entrambi) non hanno fatto male e coach Atkinson (17) ha vinto la sua partita, nonostante l’esonero reale di sabato pomeriggio. Dimentichiamo le sfortune e proiettiamoci verso la quarantatreesima giornata:

RICKY RUBIO (PHOENIX, G – 13.8)

Finalmente è il suo momento! L’MVP degli ultimi mondiali è in uno stato di forma straordinario, con la quarta tripla doppia stagionale realizzata nella vittoria contro i Bucks (67.75 pdk) e altre 6 doppie doppie nelle precedenti 7 partite. Veramente difficile lasciarlo fuori, soprattutto contro i Blazers, in un periodo davvero difficile della loro stagione!

TOBIAS HARRIS (PHILADELPHIA, A – 13.8)

Con l’assenza di Simmons ed Embiid è lui che ha il peso della squadra sulle spalle: è altalentante, ma ha ottimi picchi (42.5 contro Sacramento e 50.25 contro New York): l’incerta difesa di Detroit soffrirà le sue incursioni, speriamo solo che riesca ad avere delle buone percentuali al tiro!

NIKOLA VUCEVIC (ORLANDO, C – 17.4)

Il totem degli Orlando è in splendida forma e la conquista dell’ottavo posto a Est poggia tutto sulle sue spalle; nelle ultime otto partite valide ha una media di quasi 40 pdk e contro Memphis vuol continuare questo trend pur se dovrà vedersela contro Valanciunas.

ERIK SPOELSTRA (MIAMI, COACH – 10.7)

 I Miami fuori dalle mura amiche non sono granchè però se vogliono ottenere il miglior posto possibile nella post-season partite come quella che dovranno affrontare in questo turno devono vincerle per forza, per cui puntiamo al 2 fisso contro Charlotte.