È un periodo che ci attiriamo le sfighe: incredibile la sconfitta dei Rockets contro New York, con coach D’Antoni in negativo (-6), così come Tatum si becca l’influenza a giornata iniziata e salta il suo match, regalandoci uno zero. Per contro, benissimo Valanciunas (41.25) e Beal (41.75), due gradite conferme di questo periodo. Passiamo alla quarantunesima giornata, sperando di aver pagato tutto il conto alla sfortuna.

TRAE YOUNG (ATLANTA, G – 16.4)

Dopo un periodo di ottimi punteggi, sempre tra i 30 e 40 pdk, ha inaspettatamente fallito contro i Grizzlies (1 pdk), tirando male e perdendo ben 7 palle. È proprio ora, con la grave plusvalenza registrata, il momento per prenderlo: a Washington, contro gli Wizards in back to back, si riscatterà!

CHRISTIAN WOOD (DETROIT, A – 9.0)

Con la cessione di Drummond i suoi minuti in campo sono aumentati e di conseguenza pure i suoi punteggi, raramente ormai scende sotto i 20 pdk pure contro squadre di prima fascia; il costo non è neanche troppo elevato per cui il gioco vale la candela!

NIKOLA JOKIC (DENVER, C – 22.1)

Dopo un febbraio un po’ sottotono, il nostro Joker preferito ha aperto il terzo mese dell’anno con una strepitosa tripla doppia e 66 pdk nella difficile partita contro i Raptors. Ora i Nuggets vanno a far visita a Charlotte, una squadra con grandi problemi nel reparto lunghi: perchè non sperare in un bis?

TERRY STOTTS (PORTLAND, COACH – 6.7)

Con l’infortunio di Lillard Portland ha interrotto la sua corsa verso l’ottavo posto della Western Conference, ultimo utile per andare ai play – off. Ora Damian è quasi in procinto di rientrare, inoltre il match contro i Wizards sulla carta è alla portata.