A sole 6 gare al termine di questo mondiale, lo scenario è gia ben delineato: seppur la Ducati dimostra di essere la miglior moto del paddock, Marquez ha accumulato un sostanzioso +67 su Dovizioso, grazie alla costanza e a qualche guizzo da campione, proprio come stà succedendo in Formula1 tra Hamilton e Vettel. Ad Aragon ulteriore prova di forza della casa di Borgo Panigale, che si sono assicurate le prime due posizioni col campione spagnolo che scatterà dalla terza: rivivremo un GP simile a quello di Misano?
Inoltre, non dimenticate di comporre il vostro team al Generali FantaGP: vi forniamo come sempre qualche indicazione.

GP DI ARAGON: TRACCIATO, CURIOSITÀ E STATISTICHE

Sulla pista di Alcañiz, che sorge nel deserto di Los Monegros nel nord-est spagnolo, si corre dal 2010 ed è il sesto circuito spagnolo che ha accolto un evento del campionato del mondo insieme a Jerez, Catalogna, Jarama, Montjuïc e Valencia. Il Motorland Aragón è lungo 5.3 km, presenta 17 curve e un rettilineo di quasi 1 km;
circuito tecnico ma poco impegnativo per i freni, è uno dei cinque tracciati dove si gira in senso antiorario (Austin, Sachsenring, Phillip Island e Valencia gli altri);
La prima gara di MotoGP al MotorLand fu vinta da Casey Stoner su Ducati, ad oggi rappresenta l’unica vittoria della scuderia italiana su questo tracciato; Honda ha fatto suoi cinque successi ad Aragón: nel 2011 con Stoner, nel 2012 con Dani Pedrosa e con Marc Marquez nel 2013, 2016 e 2017; per Yamaha le vittorie ad Alcañiz sono due, entrambe con Jorge Lorenzo nel 2014 e nel 2015.

QUALI SCELTE FARE AL FANTAGP?

Premendo sul tweet appena sopra trovate i risultati delle qualifiche del GP di Aragon. Ora vi indichiamo, con un indice di affidabilità indicato dalle stelline, quali potrebbero essere le scelte migliori (e peggiori) per il Fantateam.

✅ CHI SCHIERARE:

★★★★★ LORENZO (80 crediti, 2ª fascia): la pole position ci impone ancora una volta gli affibiamo il numero di stelle maggiore, sperando che non ripeta la stessa prestazione di Misano.

★★★★ DOVIZIOSO (95 crediti, 1ª fascia): come già detto in introduzione, la Ducati è la moto più forte. A Misano ha ottenuto la terza vittoria stagionale, per riarginare il distacco con Marquez deve sigillare la quarta.

★★★ RINS (65 crediti, 2ª fascia): bene le Suzuki in qualifica, in una pista poco impegnativa per i freni potrebbero ottenere buoni risultati.

★★ BAUTISTA (55 crediti, 2ª fascia): è l’anno del suo rilancio. Quando aveva una moto competitiva, qui ha fatto sempre bene. Chissà.

★ SMITH (35 crediti, 3ª fascia): l’inglese sta trovando sempre più sintonia con la sua KTM, alla quale non manca velocità, elemento fondamentale anche qui.

❌ CHI EVITARE:

YAMAHA UFFICIALI (crediti vari): momento shock per la casa giapponese. La moto è davvero inguidabile, soprattutto quando le temperature sulla pista diventano alte. Un marchio così importante e che ha vinto tanto negli ultimi anni non può lottare con una KTM qualunque.

ABRAHAM (35 crediti, 3ª fascia): se volete fare all-in Desmo, vi avanzeranno 35 crediti: non optate per il ceco, che nelle ultime 3 edizioni si è ritirato in 2 occasioni.

🏎 SCUDERIA:

Ancora una volta zero dubbi sulla DUCATI (95 crediti), sperando in zero malus da parte di entrambi i piloti.

🏎 BONUS STRATEGIA + PREDICTION:

6-10;

1) Al termine della gara quanti spagnoli ci saranno nelle prime 5 posizioni? TRE;

2) Quale tra questi piloti si posizionerà meglio in classifica al termine della gara (Vinales, Crutchlow, Zarco) ? CRUTCHLOW;

3) Quanti piloti si ritireranno al termine della gara? DUE/TRE.