Torna la rubrica delle rosicate, quella che evidenzia gli errori di giornata e mette in luce i piccoli rischi che un fantallenatore si può prendere: per tutti questi è il caso dirlo, LO VOLEVO METTERE!

BIRSA

“Gallina vecchia fa buon brodo” dice l’antico proverbio, il più consono per le sue prestazioni. Probabilmente è il centrocampista più talentuoso del Chievo Verona, non è un caso che la rimonta all’Olimpico ha preso piede con una sua prodezza all’incrocio dei pali. L’anticipo domenicale non si è prospettato abbastanza digeribile per voi fantallenatori che non avete creduto nei clivensi. Certo la trasferta di Roma era abbastanza temibile, non per uno come Valter Birsa, che nelle grandi occasioni mette sempre il timbro. Credete in lui!

JOAO PEDRO

Scontata la squalifica, in prospettiva può essere un bel colpo per voi fantallenatori che avete puntato su di lui. Purtroppo alla vigilia non era tra i papabili titolari, e questo ha forzato tanti a lasciarlo fuori dagli 11: tuttavia il vero spirito del fanta è il rischio è questa è stata un’occasione mancata. Pronti-via ed proprio lui a sbloccare il risultato, anche se il tentativo di parata di Donnarumma è abbastanza rivedibile. Insieme a Barella rappresenta il fulcro del centrocampo di Maran: schieratolo sempre e non ve ne pentirete

MEITE’

Per il centrocampista francese è il caso di dire che due indizi fanno una prova. Dopo la convincente prestazione di San Siro, dove ha completato la rimonta granata, il francese si è messo nuovamente in luce al Friuli. Lucido in difesa, temibile in attacco, Mazzarri ha trovato un giocatore dalle caratteristiche importanti e  con tanti margini di miglioramento. Se non lo avete schierato, avete fatto un’errore: la partita era favorevole e bisogna sfruttare il momento di buona forma dei giocatori!