Da +8 a -17: è questo il drammatico bilancio che ha registrato Sebastian Vettel domenica scorsa, quando sono bastate poche gocce di pioggia per infrangere nel muro una vittoria che aveva in pugno, finita poi nelle mani di Lewis Hamilton, autore di una super rimonta. E questa pioggia è tornata protagonista di nuovo a Budapest, dove andrà in scena il GP d’Ungheria, e ancora una volta ha assistito il campione della Mercedes, che domani partirà dalla pole position, mentre Vettel, che nelle libere asciutte aveva dominato, si è dovuto accontentare della quarta casella. Domani le condizioni saranno ottimali e le carte potrebbero mischiarsi.

Inoltre vi ricordiamo di schierare il vostro Fantateam al Generali FantaGP e tentare di vincere, anche grazie ai nostri suggerimenti, i premi messi in palio.

GP D’UNGHERIA: TRACCIATO, CURIOSITÀ E STATISTICHE

Sul circuito dell’Hungaroring, vicino a Budapest, andrà in scena la 34ª edizione del GP d’Ugnheria. Il circuito è lungo 4381 metri (14 curve), una pista lenta e tortuosa, in cui è difficile avere occasioni di sorpasso ma nella quale spesso si sono corse delle gare caotiche e divertenti, dall’esito imprevedibile. Esso è situato su terreno polveroso ed è utilizzato solo per la corsa di Formula 1, pertanto i piloti hanno trovato un tracciato parecchio sporco, anche se la pioggia delle qualifiche avrà pulito tutto. Il caldo torrido, visto anche il posizionamento della corsa alla fine di luglio, è una componente ricorrente, come è previsto sarà per domani.

La corsa si svolge ininterrottamente dal 1986: il pilota più vittorioso è Lewis Hamilton, con 5 successi negli ultimi 10 anni (2007, 2009, 2012, 2013, 2016), seguito da Michael Schumacher con 4 vittorie; Vettel è fermo a 2 sigilli, compiuti nelle ultime tre edizioni. Per quanto riguarda le scuderie, il record di vittorie spetta alla McLaren con 11 trionfi, seguita dalla Williams e dalla Ferrari con 7 successi.

QUALI SCELTE FARE AL FANTAGP?

Premendo sul tweet appena sopra trovate i risultati delle qualifiche del Gran Premio d’Ungheria. Ora vi indichiamo, con un indice di affidabilità indicato dalle stelline, quali potrebbero essere le scelte migliori (e peggiori) per il Fantateam.

✅ CHI SCHIERARE:

★★★★★ VETTEL (100 crediti, 1ª fascia): l’errore commesso in Germania è stato gravissimo, ma il tedesco deve assolutamente riscattarsi. La pioggia ha rovinato i piani in qualifica, ma la Ferrari c’è e può tranquillamente vincere la gara.

★★★★ HAMILTON (110 crediti, 1ª fascia): the Hammer c’è, gli episodi lo stanno favorendo e la pole position conquistata sul bagnato potrebbe aiutarlo nel GP, viste le difficoltà nei sorpassi su questo tracciato.

★★★ HULKENBERG (70 crediti, 2ª fascia): finora la sua miglior stagione. Partirà dalla 13ª posizione, ma nelle libere la Renault ha dimostrato di avere un ottimo passo. 

★★ GROSJEAN (25 crediti, 3ª fascia): il rapporto macchina/prezzo è ottimo. La Haas ha tutte le carte per poter portare i piloti a punti, e se il francese ha ottenuto un 4° e 6° posto nelle ultime tre gare.

★ LECLERC (50 crediti, 2ª fascia): qualifica difficile, non è passato al Q2 dopo tanto tempo. Può risalire varie posizioni, ci sta abituando a ottime prove.

❌ CHI EVITARE:

GASLY (60 crediti, 2ª fascia): la pioggia l’ha favorito in qualifica, ma in gara il discorso sarà ben diverso. Il prezzo è eccessivo per la qualità della sua vettura.

VANDOORNE (45 crediti, 3ª fascia): la McLaren aveva promesso una macchina migliore per questa stagione, ma i risultati non sono arrivati. E il pilota belga sembra aver perso entusiasmo.

🏎 SCUDERIA:

FERRARI (100): rischiamo col Cavallino, hanno tutte le carte in regola per poter vincere la corsa. 

🏎 BONUS STRATEGIA + PREDICTION:

1/2 Pit Stop;

1) Quanti pit-stop effettuerà Sebastian Vettel durante l’intero GP? Uno;

2) Al termine della gara quale sarà il pilota che avrà recuperato più posizioni rispetto alla griglia di partenza? (Perez, Ocon, uguali) Ocon;

3) Quali tra queste scuderie totalizzerà più punti in questa gara? (Ferrari, Red Bull, uguali) Ferrari.