🔴 ROMA – LIVERPOOL (mercoledì 2 Maggio, ore 20.45)

ULTIME DAI CAMPI: dopo il Barcellona, il Liverpool. La Roma, che all’Olimpico nelle gare di Champions non ha ancora subito gol, è chiamata a un’altra impresa, che se dovesse accadere sarebbe ancora più storica, perché mai nessuna squadra in Europa è riuscita a rimontare per due volte un risultato così netto subito all’andata. Al Liverpool basterebbe un solo gol, non solo per mettere in cascina il 5-2 ottenuto ad Anfield, ma anche per eguagliare il record di marcature in una sola stagione di Champions League (44 gol, dai preliminari a 7 giorni fa). Tornerà nello stadio che l’ha visto protagonista per due stagioni Momo Salah, che all’andata con 2 gol e 2 assist ha aggiunto un ennesimo tassello per la sua rincorsa al Pallone d’Oro.
Ritorno alle origini per Di Francesco: bocciato il 3421, si torna al più collaudato 433, con il reparto difensivo confermato come sempre. A centrocampo Strootman non è stato convocato e sarà sostituito da Pellegrini; al fianco di Schick e Dzeko, sarà El Shaarawy a completare il tridente offensivo dei giallorossi.
Un solo cambio rispetto all’andata per Klopp, che ha perso per questo finale di stagione Oxlade-Chamberlein che si è lesionato il legamento del ginocchio destro: Wijnaldum prenderà il suo posto. 
Recuperati Henderson e Arnold che a inizio settimana non si erano allenati, mentre resta in dubbio la presenza di MorenoConferme per tutti gli altri, a supporto del trio d’attacco più forte d’Europa: Salah, Firmino e Mané.

PRONOSTICO: UNDER 3.5 Il match d’andata è stato spettacolare, quello di domani sulla carta dovrebbe esserlo ugualmente ma la sensazione è che il Liverpool sarà molto più attento rispetto al Barcellona e tenterà l’arma del contropiede, di cui sono maestri quest’anno, per chiudere definitivamente i giochi. Ma noi ci auguriamo per i giallorossi di ripetere la stessa prova di qualche settimana fa e scrivere nuovamente la storia.
Possibili bonus provenienti da: Robertson, Kolarov, Milner, Nainggolan, il trio Reds (tutti i bonus tranne un assist sono provenuti da loro) Dzeko.

ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Fazio, Manolas, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Pellegrini; Schick, Dzeko, El Shaarawy.

LIVERPOOL (4-3-3): Karius; Alexander-Arnold, Van Dijk, Lovren, Robertson; Wijnaldum , Henderson, Milner; Salah, Firmino, Mané.

 

 

🔴 REAL MADRID – BAYERN MONACO (martedì 1 Maggio, ore 20.45)

ULTIME DAI CAMPI: l’1-2 in rimonta ottenuto dai Blancos all’Allianz Arena è stata una vera e propria prova di forza che dovrebbe rendere più facile la qualificazione per la terza finale consecutiva; in questa Champions mai dare, però, nulla per scontato quando si tratta di rimonte, soprattutto se gli avversari sono così blasonati come il Bayern, senza dimenticare che il Real tre settimane fa era andato sotto per 0-3 contro la Juventus nella gara di ritorno casalinga.
Due belle grane per Zidane, che deve valutare le condizioni di Carvajal e Isco, rispettivamente per un infortunio alla coscia e alla spalla: per il terzino pochissime chance di recupero, così il tecnico francese sta valutando delle opzioni: l’adattamento di Lucas Vazquez a terzino (si passerebbe a 4411 con l’innesto di Kovacic), il rientro di Nacho o il ritorno all’origine di Ramos sulla corsia destra, ipotesi più accreditata con Vallejo che agirebbe da centrale insieme a Varane; per l’ex Malaga invece c’è un cautissimo ottimismo, ma il tecnico francese sembra non volerlo rischiare e dare fiducia ad Asensio. Benzema partirà dalla panchina, con la conferma di Vazquez.
Nel match di sei giorni fa Heynckes ha perso due uomini fondamentali, Boateng e Robben, che probabilmente hanno già concluso la loro stagione; così come l’andata, il tecnico li sostituirà con Süle e Thiago Alcantara. Alte le probabilità di vedere Alaba sulla corsia di sinistra, con Rafinha sempre pronto a rimpiazzarlo. Conferme per tutto il resto, con l’obiettivo di ribaltare il risultato.

PRONOSTICO: 1X+GOAL Come già vi dicemmo la scorsa settimana, il Bayern è stato eliminato nelle ultime 4 edizioni da un team spagnolo, l’anno scorso proprio dalla squadra del pallone d’oro in carica, autore di una prestazione da urlo. Il pericolo remuntada è dietro l’angolo, ma il Real avrà sicuramente fatto tesoro degli errori commessi contro la Juventus e tenterà di non ripeterli. Così come l’andata, anche questa gara potrebbe regalare tanti gol, le difese non sono perfette e il risultato di martedì scorso ne è la prova.
Possibili bonus provenienti da: Navas, Javi Martinez, Ramos (o Marcelo, match winner), Thiago, Asensio, LewandowskiRonaldo. Occhio agli ex Kroos e James.

REAL MADRID (4-3-2-1): Navas; Ramos, Vallejo, Varane, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Lucas Vazquez, Asensio;, Ronaldo.

BAYERN MONACO (4-1-4-1): Ulreich; Kimmich, Süle, Hummels, Alaba; Javi Martinez; James Rodriguez, Thiago, Muller, Ribery; Lewandowski.