Turno infrasettimanale per la Bundesliga, in campo martedì e mercoledì per la 27esima giornata di campionato. Dopo la dilagante vittoria ottenuta in casa con l’Augsburg, il Bayern Monaco è atteso da una prova importante in quel di Sinsheim, contro un Hoffenheim che è terzo in classifica e che in casa non ha ancora perso; Ancelotti farà del turnover in vista delle due prossime sfide importanti contro Borussia Dortmund e Real Madrid, e oltre a rinunciare forzatamente a Neuer e Muller (che torneranno al 100% col Real, parole sue in conferenza stampa), farà a meno anche di Thiago e Hummels per precauzione. Ballottaggio anche sulle fasce, dove uno tra Lahm e Alaba potrebbe rifiatare, titolare sicuro Robben dopo la panchina di sabato scorso mentre non rifiaterà sicuramente Lewandowski, protagonista assoluto grazie alla tripletta e due assist pochi giorni fa.
Chiamato a vincere il Borussia Dortmund, atteso dalla sfida al Westfalenstadion contro un Amburgo in un buon momento di forma, che gli ha permesso di risalire dalla zona rossa della classifica; sicuri out Schmelzer (dovrebbe rimpiazzarlo Guerreiro) e Sokratis, Tuchel non ha tante chance di turnover viste le defezioni che fronteggia da molte settimane: Aubameyang (che è stato multato dal club per l’esultanza mascherata di sabato scorso contro lo Schalke) guiderà l’attacco supportato da Dembelè e Kagawa, chance anche per Pulisic di partire titolare.
A chiudere il programma di domani sera, la sfida per il sesto posto che vale la qualificazione in Europa League tra Colonia e Francoforte, con gli uomini di casa molto cinici ed hanno perso solo col Bayern, mentre gli avversari sono a secco di gol da tre partite e senza un vero riferimento dal punto di vista realizzativo, e Werder BremaSchalke 04 dove i biancoverdi sono favoriti visti sia gli ottimi risultati ottenuti nelle ultime giornate, portandoli fuori dalla zona retrocessione sia per gli scarsi risultati ottenuti dallo Schalke fuori dalle mura di Gelsenkirchen.
Sfide difficili da analizzare quelle di mercoledì tra Gladbach-Hertha Berlino (qui lo scout su Dahoud) e Friburgo-Wolfsburg, mentre non c’è alcun dubbio che l’Augsburg deve vincere in casa con l’Ingolstadt per evitare lo spareggio salvezza, così come il Leverkusen impiegato in casa del fanalino di coda Darmstadt. Infine prova impegnativa per il Lipsia in quel di Magonza: i ragazzini di Hasenhuttl si son riscattati con una larga vittoria contro il Darmstadt dopo un periodo difficile che li ha allontanati dal Bayern, ma il Mainz, che viene da tre sconfitte consecutive, ha bisogno di punti salvezza e venderà cara la pelle.
Analizzate le partite del turno, passiamo ai consigli sui giocatori che potrebbero essere protagonisti di questo turno:

  • sicuri da schierare sono giocatori del Dortmund – in particolare Burki che statisticamente ha più chance di tutti per la porta inviolata, bomber Piszczek e Guerreiro per la difesa, Pulisic e Castro per il centrocampo e l’intoccabile Aubameyang – e del Leverkusen, con uno tra Volland e Mehmedi che può essere il terzo d’attacco (più il primo) e Bellarabi;
  • grandissime possibilità di gol per Modeste (14 su 22 gol realizzati in casa) con la sua squadra che potrebbe anche non subire gol (Horn, insieme al difensore Hector) e per un ritrovato Gomez, autore di una tripletta col Leverkusen e che potrebbe farne almeno uno al Friburgo (anche l’acquisto di gennaio Malli può portare bonus);
  • più rischioso è schierare un giocatore dell’Augsburg, sia perché non ha un vero e proprio bomber sia per le prestazioni altalenanti, ma Stafylidis si può considerare, così come nello stesso ruolo vanno considerati i prolifici difensori del Lipsia, Orban (in primis) e Compper;
  • e i Bayern? Ovviamente, anche se le chance di goleada sono poche, quindi insieme all’intoccabile Lewandowski si può aggiungere Robben, anche per via dei tanti dubbi di formazione.